venerdì 14 settembre 2012

TRISTEZZA

3 giorni fa ero in Valle dell'Orco ad arrampicare col corso Guida e stavo andando all'attacco del diedro Nancez con i miei allievi quando ci siamo fermati a guardare due camosci. Erano la mamma col piccolo e fin qui tutto bene, anzi, benissimo. Quando però ho visto il piccolo che si trascinava una zampa anteriore ho cominciato a non star più bene. Si muoveva a fatica con la zampetta a penzoloni. Poi si sono fermati e la mamma allattava il suo bambino. Sarei voluto andare a prendere il piccolino e portarlo da un veterinario per aiutarlo. Forse ci sarei riuscito... probabilmente no. Credo che la mamma non mi avrebbe lasciato avvicinarmi a lui, giustamente. Poi si sono allontanati e, mentre arrampicavo continuavo a guardare se li vedevo. Ho pianto e sto male anche ora a pensare a lui che sicuramente avrà una vita brevissima e chissà quanto starà soffrendo. Povero piccolino...

5 commenti:

anna ha detto...

Mi auguro solo non fosse stato ferito da una fucilata :-(

randi ha detto...

già, e come ogni anno la mattanza ha avuto inizio !

Anonimo ha detto...

http://www.facebook.com/photo.php?fbid=386490301421187&set=a.174626495940903.42166.174618525941700&type=1&ref=nf

Anonimo ha detto...

http://sphotos-g.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc7/578480_386490301421187_407328038_n.jpg

Herman ha detto...

Grazie a tutti. Bellissimo quel piccolo!