lunedì 23 marzo 2009

LA GRANDE DANIMARCA

Quando i delfini balena si avvicinano alle isole Far Oer della Danimarca e' un giorno di festa. Le scuole chiudono e i bambini si recano in spiaggia insieme ai genitori. La popolazione, vestita con i costumi tradizionali, si appresta a ricevere i cetacei. I delfini balena arrivano in gruppi, molte femmine con i piccoli. Sono animali socievoli, curiosi e non hanno timore dell'uomo. E' il grande spettacolo di autunno per gli isolani. In motoscafo spingono le balene nelle baie dove l'acqua e' poco profonda. Quindi si avvicinano con fiocine di due chili e le piantano piu' volte nelle carni degli animali finche' non li hanno immobilizzati. I carnefici delle Far Oer possono allora estrarre i coltelli da 15 centimetri e tagliare grasso e carne viva per trapassare la spina dorsale. I piccoli danesi applaudono mentre le balene gridano. Non lo sapevate? Le balene gridano come gli esseri umani quando sono macellate. L'acqua acquista un bel colore rosso sangue. 2.000 balene sono trascinate sulla riva dai coraggiosi abitanti delle Far Oer per essere lasciate agonizzare. La maggior parte marcisce ed e' ributtata a mare.

2 commenti:

ale ha detto...

ermanno è una tradizione orribile d'accordo, ma non tanto più orribile di quella di chi va ancora a caccia sui nostri monti ad ammazzare animali indifesi...

Anonimo ha detto...

La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare
dal modo in cui tratta gli animali.
M. K. "Mahatma" Gandhi (1869-1948)