domenica 11 gennaio 2009

IL VOSTRO CARO PAPA

Forse molti ancora non sanno queste cose ed allora e' meglio che quelle persone conoscano la realta'... Da ascoltare e leggere attentamente. (prima puntata)

2 commenti:

Anonimo ha detto...

che schifo!!! e che vergogna!!!

con la croce in mano la Chiesa si è sempre macchiata di crimini orrendi fin dai tempi più antichi!

...del resto la Chiesa è fatta di uomini...

Eva

Armandingo ha detto...

....i grandi difensori della vita....
....che hanno aspettato fino al 1969 per abolire la pena di morte....

ah 'erman ti segnalo questo bellissimo passaggio di papa ratzi tratto da wikipedia...
« Non tutte le questioni morali hanno lo stesso peso morale dell’aborto e dell’eutanasia. Per esempio, se un cattolico fosse in disaccordo col Santo Padre sull’applicazione della pena capitale o sulla decisione di fare una guerra, egli non sarebbe da considerarsi per questa ragione indegno di presentarsi a ricevere la Santa Comunione. Mentre la Chiesa esorta le autorità civili a perseguire la pace, non la guerra, e ad esercitare discrezione e misericordia nell’applicare una pena a criminali, può tuttavia essere consentito prendere le armi per respingere un aggressore, o fare ricorso alla pena capitale. Ci può essere una legittima diversità di opinione anche tra i cattolici sul fare la guerra e sull’applicare la pena di morte, non però in alcun modo riguardo all’aborto e all’eutanasia. »

(Joseph Ratzinger, nota inviata alla Conferenza episcopale americana, giugno 2004)