martedì 17 giugno 2008

IL CRACK DEL BLOG



Rieccomi qui dopo il mio disastro. Mancano un paio di post che vedrò di riassumere. Parlavo soprattutto di Ugo che continua a crescere ed ora ha una nuova abitazione molto piu' confortevole. Non si muove comunque molto anche se avrebbe lo spazio per volare ma forse non ha ancora capito che lo potrebbe fare. Ogni tanto, tempo permettendo, lo porto fuori e faccio qualche prova di volo. E' ancora un po' spennacchiato ma ora ha cominciato a giocare. Mangia molto anche da solo ma preferisce ancora farsi imboccare. Ormai ho finito da diversi giorni di preparare la legna per il prossimo inverno ed anche quella che dovro' tagliare in primavera. Ho anche sentito il mio amico Andrea Sarchi che non e' conciato molto bene. Qualche settimana fa era in Francia ed e' caduto con gli sci facendosi male ad una spalla. Sembra fosse poco o niente ed invece, dopo diversi esami, gli hanno riscontrato la rottura di qualche legamento. Morale? Venerdì scorso e' andato sotto i ferri ed ora ne avra' per un bel po'. Avevamo fatto dei programmi per l'estate ma per ora potremo solo chiacchierare. Cerca di rimetti in fretta...

2 commenti:

WillBaloss ha detto...

Ettore Castiglioni nei suoi diari cita Martin Bierg:

"Gli anni passati in Patagonia passano tanto presto, che ci si ritrova ad averne molti dietro le spalle senza che ci si sia accorti del loro trascorrere. Forse perché qui l'uomo ritrova la sua vera vita, che è bastare a se stesso, che è la solidarietà col prossimo nella lotta contro la Natura avversa e scatenata, e non lotta col prossimo e distruzione di ogni bene e ideale umano; che è soprattutto verità e amore e non ipocrisia e odio".

guidino&c. ha detto...

Guidino manda incoraggiamenti e auguri a Ugo. Buon lavoro al Maestro.